Circolare ANPAL: le nuove linee guida sulla gestione delle risorse dei fondi paritetici inteprofessionali

Nella Circolare n.1 del 10/04/2018, ANPAL - Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro ha pubblicato le linee guida sulla gestione delle risorse finanziarie attribuite ai fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua.

In particolare, le nuove regole riguardano:

  • le modalità di utilizzo delle risorse finanziarie: attività di gestione; attività propedeutiche; attività formative;
  • gli strumenti operativi per il finanziamento della attività formative: conto individuale (non assoggettato alla disciplina degli aiuti di Stato); conto collettivo o conto sistema (assoggettato alla disciplina degli aiuti di Stato;
  • il limite temporale per l’utilizzo delle risorse finanziarie da destinare al finanziamento delle attività formative: 12 mesi di calendario successivi alla ripartizione da INPS – istituto Nazionale Previdenza Sociale;
  • il livello di rappresentatività delle parti sociali (che costituiscono il fondo) per la condivisione dei piani formativi: aziendale; territoriale, nazionale di categoria (settoriale); nazionale confederale;
  • le modalità di concessione/rendicontazione dei contributi: a costi standard; a costi reali;
  • i criteri per la composizione degli avvisi;
  • il massimale finanziario per i costi indiretti previsti dal piano formativo: 25% dei costi diretti ammissibili;
  • la compliance normativa in tema di: appalti pubblici; tracciabilità dei flussi finanziari; antiriclaggio; anticorruzione e trasparenza;
  • le modalità di controllo: verifiche ispettive in itinere ed ex post che, per ciascun piano formativo, devono essere effettuate da soggetti distinti;
  • contenuti delle comunicazioni semestrali di monitoraggio da effettuare ad ANPAL: risorse finanziarie impiegate; attività realizzate; destinatari della formazione.

Entro 120 giorni dalla data di pubblicazione della Circolare (10/04/2018) ciascun fondo dovrà trasmettere ad ANPAL, per la necessaria approvazione, il proprio manuale/regolamento aggiornato sulla base della nuova disciplina.

E' possibile leggere la circolare cliccando qui

Nessun commento ancora

Lascia un commento